Video montagna

Mauro Corona – L’uomo di legno (1995) – Durata 40 min   link

Ignazio Piussi – Ladro di montagne  – Durata 57 min   link

Hervè Barmasse – Linea continua   link

Cervino, la montagna del mondo – Hervè Barmasse  link

A questo link è possibile vedere il film “Domandando di Dougan”, che ricostruisce la memoria di Vladimiro “Miro” Dougan (1891- 1955) il cui valore alpinistico viene considerato pari a quello del suo coevo più conosciuto e celebrato Emilio Comici.

Il video della traversata di 7 giorni delle Alpi Giulie effettuata da Dimitra Theocharis e Tomaz Druml.

A questo link si può vedere la puntata de “La Grande Storia” dedicata al K2 e Bonatti.

Ascensione al Cervino ,di Mario Piacenza, 1911 – 1912, Italia, 14′,30″.
Restaurato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino. Filmato storico davvero prezioso, con i passaggi classici della via normale italiana al Cervino affrontati con le tecniche dell’epoca.
https://vimeo.com/194522705

Di fronte alla montagna, documentario di M. Cramer e G. Gerset, Francia, 51′. Documentario abbastanza ben fatto sull’alta quota e i suoi rischi per il nostro organismo. Molto chiaro nella spiegazione dei meccanismi fisiologici dell’ipossia.
link RaiPlay

Adam Ondra è il fenomeno dell’arrampicata di questi ultimi anni. Non il solo, certo, ma resta un punto di riferimento per i climbers di tutto il mondo. Nel 2013, quando aveva 20 anni, venne a Belluno, per una intensa serata di Oltre le vette al Teatro Comunale. Arrivò nel pomeriggio direttamente dalla Repubblica Ceca in furgone, accompagnato dalla mamma.
Qui trovate il link al film Silence, 17′, che documenta la prima salita al mondo di una via di difficoltà 9C, nella grotta di Flatanger, in Norvegia.
https://www.youtube.com/watch?v=ZRTNHDd0gL8

Cumbre, di Fulvio Mariani, Svizzera, 1985, 34’, disponibile gratuitamente sula piattaforma Vimeo.    link
Oggi tutti restiamo attoniti di fronte alle imprese di Alex Honnold, documentate dal film Free solo, ma guardate 35 anni fa cosa faceva questo ragazzo.
Il film racconta la prima ascensione solitaria del Cerro Torre in Patagonia, effettuata dallo scalatore ticinese Marco Pedrini sulla “via del compressore”. Pochi giorni dopo la salita in solitaria, Pedrini affrontò la parete con il regista. Memorabili le riprese di Pedrini proprio alle prese con il compressore lasciato in parete da Cesare Maestri dopo il discusso tentativo del 1970. Marco Pedrini, che era uno degli alpinisti più dotati degli anni Ottanta, morì nel 1986 sulle Aguille du Dru, nel Monte Bianco, durante una discesa in corda doppia.

Pagina Youtube Direzione verticale

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: