Escursioni di più giorni

2019

Rifugio Semenza e Monte Lastè da malga Pian Grant (28/9 – 29/9)
Trekking attorno alla Punta dei Tre Scarperi: Giorno 1Giorno 2 (21/9 – 22/9)
Trekking nelle Piccole Dolomiti Vicentine: Giorno 1 – Giorno 2 – Giorno 3 – Giorno 4 (21/8 – 25/8)
Trekking dello Zollner Höhe e del monte Lodin: Giorno 1Giorno 2 (17/8 – 18/8)
Zwölferspitz da Pierabech (9/8 – 10/8)
Trekking del monte Lavara: Giorno 1Giorno 2 (3/8 – 4/8)

2018

Trekking in val Visdende: Giorno 1Giorno 2Giorno 3Giorno 4 (21/8 – 24/8)

2017

Anello del Crostis-Coglians: Giorno 1Giorno 2Giorno 3Giorno 4 (20/8 – 23/8)
Trekking nel parco naturale Puez-Odle: Giorno 1Giorno 2Giorno 3Giorno 4
Giorno 5Giorno 6Giorno 7 (12/8 – 18/8)

2016

Alba sul Monte Coglians (23/9 e 24/9)
Monte Pelmo dal passo Staulanza (3/9 e 4/9)
Alta Via del Granito: Giorno 1Giorno 2Giorno 3 (26/8 – 28/8)
Trekking del Lasörling nella valle di Virgen: Giorno 1Giorno 2Giorno 3Giorno 4 (17/8 – 20/8)

2014

Alba sul monte Coglians (3/10 e 4/10)

2013

Jof Fuart (gola nord-est) dalla val Saisera (16/8 e 17/8)

2002

Anello attorno alla Creta di Timau (27/7 e 28/7)

Suggerimenti per trekking in Friuli Venezia Giulia

[Legenda: L lunghezza – D+ dislivello positivo – D- dislivello negativo – T tempo stimato, escluse soste]

Trekking di due giorni sopra Forni di Sopra (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Forni di Sopra al bivacco Francescutto (non gestito) – L 4,5 km  D+ 750   D- 0  T 2h 30m
Giorno 2: dal bivacco Francescutto salita al monte Bivera per Pian delle Streghe e monte Clapsavon; discesa al bivacco Francescutto e rientro a Forni di Sopra – L 12 km  D+ 800   D- 1550  T 5 ore

Trekking di due giorni sopra Forni di Sopra (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Forni di Sopra a casera Tragonia (gestita) – L 7 km  D+ 900   D- 0  T 3h
Giorno 2: casera Tragonia – malga Montemaggiore – forcella Chiansaveit – monte Clapsavon – monte Bivera – Pian delle Streghe – bivacco Francescutto – Forni di Sopra – L 17 km  D+ 900  D- 1600  T 6h 30m

Trekking di due giorni sopra Forni di Sopra (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Forni di Sopra a malga Tartoi (gestita, con camere) – L 6 km  D+ 800   D- 0  T 3h
Giorno 2: malga Tartoi – monte Tiarfin (cima est) – malga Tragonia – Forni di Sopra – L 12 km  D+ 700  D- 1500  T 5h

Trekking di due giorni: monti Tiarfin, Clapsavon e Bivera (EE)
Giorno 1: casera Razzo – forca Rossa – monte Tiarfin (cima est) – casera Tragonia (gestita, con camere) – L 6,5 km  D+ 700   D- 700  T 2h 45m
Giorno 2: casera Tragonia – casera Montemaggiore – forcella Chiansaveit – monte Clapsavon – monte Bivera – casera Chiansaveit – casera Razzo – L 14,5 km  D+ 1200   D- 1200  T 5h 30m

Trekking di due giorni lungo il Truoi dai sclops – Forni di Sopra (EE)
Giorno 1: da Forni di Sopra a rifugio Flaiban-Pacherini (gestito) – L 5,5 km  D+ 750   D- 0  T 2h 45m
Giorno 2: rifugio Flaiban-Pacherini – Troi dai sclops – rifuio Giaf (gestito) – Forni di Sopra – L 14,5 km  D+ 450   D- 1200  T 6h

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Monte Coglians (EE)
Giorno 1: Plocken Haus – val Valentina – rifugio Lambertenghi-Romanin (gestito) – L 9 km  D+ 1100   D- 400  T 4h 15m
Giorno 2: rifugio Lambertenghi-Romanin – sentiero Spinotti – monte Coglians – rifugio Marinelli – passo monte Croce Carnico – Plocken Haus – L 14 km  D+ 1100   D- 1800  T 6h

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Monte Coglians (EEA)
Giorno 1: Plocken Haus – val Valentina – rifugio Lambertenghi-Romanin (gestito) – L 9 km  D+ 1100  D- 400  T 4h 15m
Giorno 2: rifugio Lambertenghi-Romanin – ferrata nord del Coglians – monte Coglians – rifugio Marinelli – passo monte Croce Carnico – Plocken Haus – L 12,5 km  D+ 1000   D- 1700  T 6h

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Timau (E)
descrizione dal sito SAG-TS
Giorno 1: parcheggio Casera Lavareit – Casera Lavareit – forcella Plumbs – rifugio Marinelli – Cima di Mezzo – rifugio Marinelli (gestito) – L 15 km  D+ 1700  D- 1000  T 6h 45m (escludendo la salita alla Cima di Mezzo L 10 km  D+ 1000  D- 300  T 4h 45m)
Giorno 2: rifugio Marinelli – forcella Plumbs – monte Crostis – panoramica delle Vette – casera Lavareit – parcheggio Casera Lavareit – L 15 km  D+ 800  D- 1500  T 5h 30m

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Timau (E)
Giorno 1: parcheggio Casera Lavareit – Casera Lavareit – casera Collina grande – casera Plotta – rifugio Marinelli – Cima di Mezzo – rifugio Marinelli (gestito) – L 16 km  D+ 1700  D- 1000  T 6h 45m (escludendo la salita alla Cima di Mezzo L 11 km  D+ 1000  D- 300  T 4h 45m)
Giorno 2: rifugio Marinelli – forcella Plumbs – monte Crostis – panoramica delle Vette – casera Lavareit – parcheggio Casera Lavareit – L 15 km  D+ 800  D- 1500  T 5h 30m

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Sappada (E)
Giorno 1: Pierabech – val Fleons – rifugio Calvi (gestito) – L 10 km  D+ 1100  D- 400  T 4h 15m
Giorno 2: rifugio Calvi – passo Sesis – monte Peralba (o monte Avanza) – casera Casa Vecchia – valle del rio Avanza – Pierabech – L 12 km  D+ 550  D- 1250  T 4h 30m

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Sappada (E)
descrizione sito SAG-TS
Giorno 1: Baita Rododendro – Passo Avanza – Monte Avanza – Passo Sesis – rifugio Calvi (gestito)   L 10km – D+ 900 – D- 400 T 4h
Giorno 2: rifugio Calvi – sella Franza – passo del Mulo – monte Lastroni – Laghi d’Olbe – Baita Rododendro  L 15km – D+ 800 – D- 1300 T 5h15m

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Cuestalta e monte Lodin
Giorno 1: Casera Pramosio bassa – Sella Cercevesa – Cuestalta – rifugio Fabiani (gestito)
Giorno 2: rifugio Fabiani – Passo Pecol di Chiaula – monte Lodin – Zollner See Hutte – Obere Bischhof alm – passo Pramosio – casera Pramosio bassa

Trekking ad anello di due giorni: Sentiero Corbellini e ferrata dei 50 – Sappada (EEA)
Giorno 1: Sappada – Passo Siera (1586m) – sentiero Corbellini – Rifugio De Gasperi (gestito)
Giorno 2: Ferrata dei 50 – Creton di Culzei (2458m) – bivacco Damiana del Gobbo (1985m) – Sappada

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Monte Arvenis (E)
Giorno 1: Fielis – malga Dauda – forcella Meleit – monte Dauda – forcella Meleit – malga Chias di sotto (gestita)
Giorno 2: malga Chias di sotto – monte Arvenis – malga Claupa – Val di Lauco – Forcella di Corce – Forchie Navantes – Fielis

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Monte Dauda (E)
Giorno 1: Cazzaso – Fielis – malga Dauda – forcella Meleit – monte Dauda – forcella Meleit – malga Chias di sotto (gestita)
Giorno 2: malga Chias di sotto – Dolacis – Forcella di Corce – Monte Cuar – Monte Duron – Cazzaso

Trekking ad anello di due giorni in Carnia – Monte Arvenis (E)
Giorno 1: Vinaio – Runchia – forcella Corce – monte Dauda – malga Chias di sotto (gestita)
Giorno 2: malga Chias di sotto – forcella Arvenis – monte Arvenis – malga Claupa – Val di Lauco – Vianio

Trekking di due giorni in zona Piancavallo (E)
Giorno 1: Piancavallo – casera Montelonga – casera Rupeit – casera Giais (non gestita) video
Giorno 2: casera Giais – casera Valfredda – casera Caseratte – Piancavallo video

Trekking ad anello di due giorni in val Tramontina – Anello della val Viellia (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Tramonti di Sopra a casera Chiampis (non gestita)
Giorno 2: casera Chiampis – forca del Frascola – Frasseneit – Tramonti di Sopra

Trekking ad anello di due giorni a Cluat (EE)
Giorno 1: Lesis – Rifugio Pradut – eventuale escursione a casera Colciavas – L 10 km  D+ 1100  D- 200  T 4h 30m
Giorno 2: Rifugio Pradut – monte Resettum – Rifugio Pradut – casera Resettum – Forcella dei Tramontins – Monte Fratte – Forcella dei Tramontins – Lesis – L 14 km  D+ 1200  D- 2100  T 6h 15m

Trekking ad anello di due giorni a Cluat (EE)
Giorno 1: Lesis – forcella Clautana – casera Colciavas – Rifugio Pradut – L 14,5 km  D+ 1100  D- 200  T 5h 15m
Giorno 2: Rifugio Pradut – monte Resettum – Rifugio Pradut – casera Resettum – Forcella dei Tramontins – Monte Fratte – Forcella dei Tramontins – Lesis – L 14 km  D+ 1200  D- 2100  T 6h 15m

Trekking ad anello di due giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE)
Giorno 1: Pian Meluzzo – bivacco Perugini – forcella Montanaia – Rifugio Padova (gestito)
Giorno 2: Rifugio Padova – Bivacco Marchi Granzotto – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di due giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE) link
Giorno 1: Pian Meluzzo – forcella dell’Inferno – forcella Brica – casera val Binon (gestita)
Giorno 2: casera val Binon – forcella Urtisiel – forcella del Cason – Bivacco Marchi Granzotto – Forcella del Leone – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di due giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE)
Giorno 1: Forni di Sopra – rifugio Giaf – forcella Urtisiel – casera Val Binon (gestita)
Giorno 2: casera val Binon – forcella val di Brica – forcella dell’Inferno – Passo del Mus – rifugio Fabian-Pacherini – Forni di Sopra

Trekking ad anello di due giorni nel parco delle Dolomiti Friulane – Forni di Sopra (EE)
Giorno 1: Chiandarens (1106m), Rifugio Giaf (1400m), Forc. di Cason (2224m), Bivacco Marchi-Granzotto (2152m), Forcella del Leone (2290m), Rifugio Pordenone (1249m).
Giorno 2: Rifugio Pordenone, Bivacco Perugini (2060m), Forcella Montanaia (2333m), Forcella Scodovacca (2043m), Rifugio Giaf, Chiandarens

Trekking ad anello di due giorni nel parco delle Dolomiti Friulane  link
Giorno 1: Lorenzago – bivacco Vaccari
Giorno 2: bivacco Vaccari – forca del Cridola – Vallò dei Cadorini – passo della  Mauria – Lorenzago

Trekking ad anello di due giorni in Piancavallo – Alta Via dei Rondoi (EEA)
descrizione
Giorno 1: Piancavallo – Cimon dei Furlani – Cimon del Cavallo – Cima Lastè – Rifugio Semenza (gestito)
Giorno 2: rifugio Semenza – Cimon del Cavallo – Cimon di Palantina – Piancavallo

Salita al monte Sernio in due giorni (EE)
Giorno 1: Val Aupa – Rifugio Grauzaria (gestito)
Giorno 2: rifugio Grauzaria – monte Sernio – val Aupa

Trekking di due giorni sopra Ugovizza (E)
Giorno 1: Camporosso – val Bartolo – malga Acomizza – rifugio Schönwipfel-Schutzhaus (gestito) – sella Bistrizza – Locanda Schuzhütte Oisternig (gestito) – Rifugio Nordio-Deffar (gestito)
Giorno 2: rifugio Nordio-Deffar – monte Sagran – sella di Fontanafredda – Cima Bella – Monte Cocco – ex-villaggio minerario Cocco – rifugio Gortani (gestito) – malga Priu (gestita) – Ugovizza –> corriera –> Camporosso

Trekking di due giorni sopra Ugovizza (E)
Giorno 1: Camporosso – val Bartolo – malga Acomizza – rifugio Schönwipfel-Schutzhaus (gestito)- sella Bistrizza – Locanda Schuzhütte Oisternig (gestito)
Giorno 2: Locanda Schuzhütte Oisternig – rifugio Nordio-Deffar (gestito) – monte Sagran – sella di Fontanafredda – Cima Bella – Monte Cocco – ex-villaggio minerario Cocco – rifugio Gortani (gestito) – malga Priu (gestita) – Ugovizza –> corriera –> Camporosso

Trekking ad anello di due giorni sopra Ugovizza lungo il Puanina Tour (E)
Giorno 1: parcheggio nel vallone di Ugovizza al trivio con val Filza e val Rauna – agriturismo S. Michael – malga Acomizza – rifugio Schönwipfel-Schutzhaus (gestito)- sella Bistrizza – Locanda Schuzhütte Oisternig (gestito) – eventuale salita a monte Osternig – sella Bistrizza – Rifugio Nordio-Deffar (gestito)
Giorno 2: rifugio Nordio-Deffar – monte Sagran – sella di Fontanafredda – eventuale salita a Cima Bella e Monte Cocco – ex-villaggio minerario Cocco – rifugio Gortani – parcheggio

Trekking ad anello di due giorni in val Saisera (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Valbruna – visita al Parco Tematico della Grande Guerra Abschintt-Saisera – malga Saisera – rifugio Grego (gestito)
Giorno 2: rifugio Grego – Jof di Miezegnot – malga Rauna – Valbruna

Trekking ad anello di due giorni in val Saisera (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Camporosso – cabinovia – Lussari – Cima del Cacciatore – sella Prasnig – malga Saisera – rifugio Grego (gestito)
Giorno 2: rifugio Grego – Jof di Miezegnot – malga Rauna – Valbruna – Camporosso

Trekking ad anello di due giorni in val Saisera (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Valbruna – visita al Parco Tematico della Grande Guerra Abschintt-Saisera – malga Saisera – rifugio Grego (gestito)
Giorno 2: rifugio Grego – Jof di Somdogna – bivacco Stuparich – Valbruna

Trekking ad anello di due giorni in val Saisera (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: malga Saisera – bivacco Stuparich (non gestito)
Giorno 2: bivacco Stuparich – Jof di Somdogna – rifugio Grego – malga Saisera

Trekking ad anello di due giorni in val Saisera (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Riofreddo – Bivacco Carnizza (non gestito)
Giorno 2: bivacco Carnizza – Sella Carnizza – rifugio Pellarini – sella Prasnig – Cima del Cacciatore – Lussari – sentiero delle croci – Riofreddo

Trekking ad anello di due giorni nel Tarvisiano – Fusine (EE)
Giorno 1: lago superiore di Fusine – rifugio Zacchi (gestito)
Giorno 2: rifugio Zacchi (gestito) – bivacco Nogara – monte Travnik – valle della Lavina –  lago superiore di Fusine

Trekking ad anello di due giorni nel Tarvisiano – Fusine (EE)
Giorno 1: lago superiore di Fusine – Capanna Ponza – rifugio Zacchi (gestito)
Giorno 2: rifugio Zacchi (gestito) – bivacco Nogara – monte Travnik – valle della Lavina –  lago superiore di Fusine

Trekking ad anello di due giorni nel Tarvisiano – Fusine (EE)
Giorno 1: lago superiore di Fusine – Capanna Ponza – rifugio Zacchi (gestito)
Giorno 2: rifugio Zacchi (gestito) – bivacco Nogara – monte Mangart – valle della Lavina –  lago superiore di Fusine

Trekking ad anello di due giorni: Anello del Grande Nabois in val Saisera (EE)
Giorno 1: val Saisera – rifugio Pellarini (gestito)
Giorno 2: rifugio Pellarini – forcella Nabois – val Saisera

Trekking di due giorni: Giro delle Rondini e Grande Nabois
sito
Giorno 1: Val Saisera, Sella Prasnig, Sella Carnizza, Rif. Pellarini (1499m)
D+1100 D-400 m – L: 12 km – EE
Giorno 2: Rif. Pellarini (1499m), Sella Nabois (1970m), M. Nabois Grande (2313m), Sella Nabois (1970m), Rif. Pellarini (1499m), Val Saisera.
D+ 820  D- 1450 m  L 11 km – EEA

Trekking ad anello di due giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Sella Nevea – mulattiera del Poviz – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – monte Sart – casera Goriuda di sopra – Sella Nevea

Trekking di due giorni sulle Alpi Giulie a Sella Nevea
CAI Gemona

Trekking di due giorni: Jof di Montasio per la via Amalia (EEA)
descrizione sito SAG-TS
Giorno 1: malga Saisera – rifugio Grego (gestito)
Giorno 2: sent. 611 – bivacco Stuparich – via ferrata Amalia – bivacco Suringar – canale Findenegg (II grado) – Jof di Montasio – scala Pipan – rifugio Di Brazzà –  Piani del Montasio

Trekking ad anello di due giorni sul sentiero Ceria Merlone (EEA)
Giorno 1: parcheggio Piani del Montasio – rifugio Di Brazzà – sentiero Ceria Merlone – bivacco Vuerich (non gestito)
Giorno 2: bivacco Vuerich – sentiero Ceria Merlone – rifugio Corsi – casera Cregnedul – parcheggio Piani del Montasio

Trekking di due giorni: Jof Fuart e sentiero attrezzato “Anita Goitan“ (EEA)
Giorno 1: Val Rio del Lago (1020m), Malga Grantagar (1530m), Rifugio Corsi (1874m), Jof Fuart (2666m), Rifugio Corsi
Giorno 2: Rifugio Corsi (1874m), Sentiero Goitan, Forcella di Riofreddo (2240m), Forcella Mosè (2240m), Cime Castrein (2502m), Lavinal dell’Orso (2138m), Passo degli Scalini (2022m), Sella Nevea (1175m)

Trekking di due giorni sul sentiero attrezzato Battaglione Gemona (EEA)
Giorno 1: sella Somdogna – bivacco Battaglione Gemona – monte Piper – bivacco Bernardinis (non gestito)
Giorno 2: bivacco Bernardinis – Due Pizzi – forcella Cuel Tarond – sella Bieliga – Chiout

Trekking di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Venzone a malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – monte Lavara – forca Campidello – casera Rio Nero – Povici – Resiutta (rientro con corriera a Venzone)

Trekking di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Venzone a malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – monte Plauris – Tugliezzo – Carnia (rientro con corriera a Venzone)

Trekking di due giorni del monte Plauris (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Tugliezzo – ricovero Franz – ricovero Cjariguart/Bellina (non gestito)
Giorno 2: ricovero Cjariguart – monte Plauris – Tugliezzo

Trekking ad anello di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E)
Giorno 1: Coritis – casera Canin (non gestita)
Giorno 2: casera Canin – bivacco Costantini – monte Guarda – monte Plagne – monte Urazza – Coritis

Trekking ad anello di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: malga Coot – bivacco Costantini
Giorno 2: bivacco Costantini – Baba grande – monte Guarda – monte Plagne – monte Banera – passo Pradolina – malga Coot

Trekking ad anello di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E)
Giorno 1: Coritis – casera Canin (non gestita) – casera Coot (gestita, con camere)
Giorno 2: casera Coot – monte Guarda – mone Banera – forcella Pradolina – Coritis

Trekking ad anello di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E)
Giorno 1: Stolvizza – sella di Grubia – bivacco Marussich
Giorno 2: bivacco Marussich – monte Sart – sella Buja – bivacco Igor Crasso – Stolvizza

Trekking di due giorni nel Parco delle Prealpi Giulie (E)
link
Giorno 1: Oseacco – Provalo – Nische – Chila – Urazza – banera – Casera Caal (non gestita)
Giorno 2: casera Caal – monte Sart – sella Buja – bivacco Igor Crasso – Stolvizza

Trekking di due giorni ad anello in val Zemola (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: parcheggio della val Zemola – casera Bedin di sopra – monte Zita – rifugio Cava Buscada (gestito)
Giorno 2: rifugio Cava Buscada – monte Borgà – rifugio Cava Buscada – parcheggio val Zemola

Trekking di due giorni in val Zemola (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: parcheggio della val Zemola – casera Galvana – rifugio Maniago – rifugio Cava Buscada (gestito)
Giorno 2: rifugio Cava Buscada – monte Borgà – Casso

Trekking ad anello di tre giorni del monte Bivera (EE)
Giorno 1: Sauris di Sopra – casera Bernone (non gestita)
Giorno 2: casera Bernone – dorsale del Brutto Passo – monte Bivera – casera Chiansaveit (non gestita) (alternative: bivacco Francescutto, non gestito, o proseguire fino a casera Tragonia, gestita)
Giorno 3: casera Chiansaveit – casera Mediana – Sauris di Sopra (in alternativa: casera Chiansaveit – casera Razzo – dorsale monte Oberkofel – sella Festons – Sauris di Sopra

Trekking di tre giorni attorno a Sauris (EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Razzo – Forca Rossa – Monte Tiarfin (cima est) – casera Tartoi (gestita) – casera Tragonia
Giorno 2: casera Tragonia – forcella Rancolin – passo Zauf – casera Tintina – rifugio Tita Piaz
Giorno 3: rifugio Tita Piaz – strada lago Sauris sponda sud – Sauris di Sopra

Trekking ad anello di tre giorni attorno a Sauris (EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Sauris di Sopra – casera Mediana  – Forcella di Croce di Tragonia – casera Tragonia
Giorno 2: casera Tragonia – forcella Rancolin – passo Zauf – casera Tintina – rifugio Tita Piaz
Giorno 3: rifugio Tita Piaz – strada lago Sauris sponda sud – Sauris di Sopra

Trekking ad anello di tre giorni attorno al monte Coglians (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Rifugio Tolazzi – Rifugio Marinelli
Giorno 2: Rifugio Marinelli – passo Monte Croce Carnico – Pal Piccolo – Plocken Haus – Valentin Alm
Giorno 3: Valentin Alm – lago Volaia – rifugio Tolazzi

Trekking di tre giorni in Carnia tra Ampezzo e Forni di Sopra (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Sella di Cima Corso – Passo Pura – rifugio Tita Piaz
Giorno 2: rifugio Tita Piaz – casera Tintina – passo Zauf – forcella Rancolin – casera Tragonia
Giorno 3: casera Tragonia – casera Tartoi – monte Tiarfin – casera Tragonia – Forni di Sopra –> corriera –> Sella di Cima Corso

Trekking di tre giorni in Carnia tra Ampezzo e Forni di Sopra (E)
Giorno 1: Sella di Cima Corso – Passo Pura – casera Tintina (non gestita)
Giorno 2: casera Tintina – passo Zauf – ricovero Costa Baton
Giorno 3: ricovero Costa Baton – bivacco Francescutto – casera Tragonia (gestita) – Forni di Sopra –> corriera –> Sella di Cima Corso

Trekking di tre giorni in Carnia tra Ampezzo e Forni di Sopra
Giorno 1: Sella di Cima Corso – Passo Pura – rifugio Tita Piaz (gestito)
Giorno 2: rifugio Tita Piaz – casera Tintina – passo Zauf – bivacco Francescutto (non gestito)
Giorno 3: bivacco Francescutto – forcella Chiansaveit – monte Clapsavon – forcella Chiansaveit – Forni di Sopra –> corriera –> Sella di Cima Corso

Trekking ad anello di tre giorni in Carnia – Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Ramaz – Rifugio Fabiani – Eventuale salita alla Cuestalta dallo spigolo sud – L 4,6 km  D+ 500  T 2h (per salita+discesa alla Cuestalta aggiungere L 5,5 km D+ 600 D- 600 T 3h15m)
Giorno 2: rifugio Fabiani – Passo Pecol di Chiaula – monte Lodin – via Alpina – Straniger Alm – casera Cordin grande – casera Cason di Lanza – L 17 km  D+ 850 D- 850 T 5h30m
Giorno 3: casera Cason di Lanza – forca di Lanza – monte Zermula – casera Zermula alta – strada – casera Ramaz – L 12 km  D+ 650 D- 1150 T 4h30m

Trekking ad anello di tre giorni in Carnia – Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Ramaz – Rifugio Fabiani – Passo Pecol di Chiaula – monte Lodin – Straniger Alm – L 13 km  D+ 1000  D- 500  T 5h
Giorno 2: Straniger Alm – monte Hochwipfel – sella Val Dolce – Zottachkopf- sella Val Dolce – casera Cason di Lanza – L 15 km  D+ 1000  D- 800  T 5h 30m
Giorno 3: casera Cason di Lanza – forca di Lanza – monte Zermula – casera Zermula alta – strada – casera Ramaz – L 12 km  D+ 700  D- 1200  T 4h 30m

Trekking ad anello di tre giorni in Carnia – Timau-Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Pramosio – lago Avostanis – cima Avostanis – passo Pramosio – Zollner See Hutte
Giorno 2: Zollner See Hutte – Zollner See – monte Lodin – Straniger alm – casera Lodin – rifugio Fabiani
Giorno 3: rifugio Fabiani – Cuestalta da sud – sentiero di cresta – malga Pramosio

Trekking ad anello di tre giorni sulla Alta Via di Incarojo (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Paularo – Dierico – ricovero del Mestri (non gestito) (o rifugio Grauzaria, gestito)
Giorno 2: ricovero del Mestri – casera Zouf di Fau (non gestita) – casera Turrie (non gestita)
Giorno 3: casera Cason di Lanza – monte Zermula – casera Pizzul (gestita, con camere) – Misincinis – Paularo

Trekking ad anello di tre giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE)
Giorno 1: Pian Meluzzo – bivacco Perugini – forcella Montanaia – Rifugio Padova (gestito)
Giorno 2: Rifugio Padova – Bivacco Marchi Granzotto – Rifugio Giaf
Giorno 3: Rifugio Giaf – forcella Urtisiel – casera Val Binon – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di tre giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE) link
Giorno 1: dal parcheggio di Pian Meluzzo a Cason Val di Brica (non gestita)
Giorno 2: Cason Val di Brica – Forcella dell’Inferno – Forcella Fantulina –  Rifugio Flaiban Pacherini – Passo di Suola – Casera Pramaggiore (non gestita)
Giorno 3: casera Pramaggiore – Forcella Pramaggiore – Cason Val dell’inferno – Val Postegae – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di tre giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (EE)
Giorno 1: Rifugio Pordenone – Casera Valmenon – Forcella Brica – Cima Valmenon – Casera Brica
Giorno 2: Casera Brica – Caseruta dei Pecoli – Bivacco Marchi e Granzotto
Giorno 3: Bivacco Marchi e Granzotto – Forcella del Cason – Forcella Monfalcon di Forni- Forcella del Leone – Rifugio Pordenone

Trekking ad anello di tre giorni in val Zemola (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: parcheggio della val Zemola – rifugio Cava Buscada (gestito) – eventuale salita al monte Buscada o a La Palazza – L 5 km  D+ 700  D- 250  T 3h
Giorno 2: rifugio Cava Buscada – monte Borgà – rifugio Cava Buscada – rifugio Maniago (gestito) – L 11 km  D+ 800  D- 1000  T 4h15m
Giorno 3: rifugio Maniago – cime Centenere – rifugio Maniago – casera Galvana – parcheggio della val Zemola

Trekking ad anello di tre giorni in val Zemola (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: parcheggio della val Zemola – casera Galvana – rifugio Maniago (gestito)
Giorno 2: rifugio Maniago – casera Bedin di sopra – monte Zita – rifugio Cava Buscada (gestito)
Giorno 3: rifugio Cava Buscada – monte Borgà  – rifugio Maniago –  – parcheggio della val Zemola

Trekking ad anello di tre giorni tra val Tramontina e Claut (E)
Giorno 1: Lago del Ciul – Casera Caserata (non gestito)
Giorno 2: Casera Caserata – Rifugio Pradut (gestito)
Giorno 3: Rifugio Pradut – Lago del Ciul

Trekking ad anello di tre giorni a Piancavallo (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Casera Capovilla – forcella Val Grande – rifugio Semenza (gestito)
Giorno 2: rifugio Semenza – malga Pian Formosa – monte Messer – malga Pian Formosa (gestita – oppure agriturismo Cate)
Giorno 3: malga Pian Formosa – casera Palantina – Piancavallo – Casera Capovilla

Trekking ad anello di tre giorni a Piancavallo (EEA)
Giorno 1 – Alta via dei Rondoi: Piancavallo – Cimon dei Furlani – Cimon del Cavallo – Cima Lastè – Rifugio Semenza (gestito)
Giorno 2: da rifugio Semenza a malga Pian Formosa per cresta monte Sestier – I Muri – monte Messer (descrizione parziale) – malga Pian Formosa (gestita – oppure agriturismo Cate)
Giorno 3: malga Pian Formosa – casera Palantina – Piancavallo

Trekking ad anello di tre giorni sopra Ugovizza (E)
Giorno 1: parcheggio nel vallone di Ugovizza al trivio con val Filza e val Rauna – agriturismo S. Michael – malga Acomizza – sella Bistrizza – eventuale salita a monte Osternig – sella Bistrizza – Locanda Schuzhütte Oisternig (gestita) o Rifugio Nordio-Deffar (gestito)
Giorno 2: Locanda Schuzhütte Oisternig o Rifugio Nordio-Deffar – sella tra Monte Sagran e Strahand – Poludnig Alm – monte Poludnig – Dellacher Alm (gestita, con camere)
Giorno 3: Dellacher Alm – Sella di Fontanafredda – eventuale salita a Cima Bella e Monte Cocco – ex-villaggio minerario Cocco – rifugio Gortani – parcheggio

Trekking ad anello di tre giorni in val Saisera (E – EE)
Giorno 1: Camporosso – sentiero del Pellegrino – Rifugio al Convento (gestito)
Giorno 2: Rifugio al Convento – Cima del Cacciatore – sella Prasnig – Rifugio Pellarini – val Saisera – Rifugio Grego (gestito)
Giorno 3: Rifugio Grego – Jof di Miezegnot – malga Rauna – Valbruna – Rifugio Kugy – Camporosso

Trekking ad anello di tre giorni nel Tarvisiano – Fusine (EE)
Giorno 1: lago superiore di Fusine – Capanna Ponza – rifugio Zacchi (gestito)
Giorno 2: rifugio Zacchi – bivacco Nogara – monte Mangart – rifugio Koca na Mangartskem (gestito)
Giorno 3: rifugio Koca na Mangartskem – valle della Lavina –  lago superiore di Fusine

Trekking ad anello di tre giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Sella Nevea – mulattiera del Poviz – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Prevala – monte Forato – sella Prevala – rifugio Gilberti – Sella Nevea – rifugio Di Brazzà (gestito)
Giorno 3: rifugio Di Brazzà – cima di Terrarossa – rifugio di Brazzà –  malga Cregnedul di sopra – Sella Nevea

Trekking ad anello di tre giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Sella Nevea – mulattiera del Poviz – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – casera Goriuda di sopra – Pian della Sega – Piani – Rifugio Di Brazzà (gestito)
Giorno 3: rifugio Di Brazzà – casera Cregnedul di sopra – passo degli Scalini – rifugio Corsi – forcella Vallone – malga Grantagar (gestita con pernotto) – sella Nevea

Trekking ad anello di tre giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Sella Nevea – mulattiera del Poviz – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – casera Goriuda di sopra – Pian della Sega – Piani – Rifugio Di Brazzà (gestito)
Giorno 3: rifugio Di Brazzà – cima di Terrarossa – rifugio Di Brazzà – casera Cregnedul di sopra – sella Nevea

Trekking ad anello di tre giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val Resia e val Torre (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Musi a malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – forca Campidello – Lischiazze – sella Carnizza – casera Nischiuarch (non gestita)
Giorno 3: casera Nischiuarch – passo Tanamea – Musi

Trekking ad anello di tre giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val Resia e val Torre (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Musi a malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – forca Campidello – Lischiazze – sella Carnizza (pernotto al B&B al Taj)
Giorno 3: sella Carnizza – casera Nischiuarch – passo Tanamea – Musi

Trekking ad anello di tre giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val Resia e val Torre (E)
Giorno 1: Coritis – casera Canin – malga Coot (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Coot – monte Guarda – casera Caal – Uccea – casera Polose – casera Nischiuarch (non gestita)
Giorno 3: casera Nischiuarch – sella Carnizza – monte Chila – passo Pradolina – Coritis

Trekking di quattro giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (E)
link sito Mountainrider
Giorno 1: dalla val Settimana a casera Bregolina piccola (non gestita)
Giorno 2: da casera Bregolina piccola a casera Bregolina grande (non gestita)
Giorno 3: casera Bregolina grande – rifugio Pordenone (gestito) – casera Valbinon (gestita)
Giorno 4: casera Valbinon – forcella Val di Brica – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di quattro giorni nel parco delle Dolomiti Friulane (E)
Giorno 1: dal parcheggio di Pian Meluzzo a casera Bregolina grande (non gestita)
Giorno 2: da casera Bregolina grande a casera Pramaggiore (non gestita)
Giorno 3: casera Pramaggiore – casera Valbinon (gestita)
Giorno 4: casera Valbinon – Pian Meluzzo

Trekking ad anello di quattro giorni sopra Timau (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: da Timau a casera Pramosio bassa
Giorno 2: da casera Pramosio a Valentin Alm per sentiero CAI 403
Giorno 3: da Valentin Alm al rifugio Marinelli per passo di Monte Croce Carnico
Giorno 4: dal rifugio Marinelli a malga Lavareit a Timau

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: casera Pramosio bassa – rifugio Fabiani – Zollner See Hutte
Giorno 2: rifugio Zollner See Hutte – Koderkopf – Valentin Alm
Giorno 3: Valentin Alm – lago Volaia – rifugio Marinelli
Giorno 4: rifugio Marinelli – passo di Monte Croce Carnico – casera Pramosio

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia – Forni Avoltri e Rigolato (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Forni Avoltri – Lago Bordaglia – Passo Giramondo – Rifugio Lambertenghi-Romanin
Giorno 2: rifugio Lambertenghi – monte Rauchkofel – rifugio Lambertenghi – rifugio Tolazzi – casera Moraretto
Giorno 3: casera Moraretto – Givigliana – Rigolato – Rifugio Chiampizzulon
Giorno 4: Rifugio Chiampizzulon – casera Tuglia – Forni Avoltri

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia – Forni Avoltri e Rigolato (E)
(pernotto in rifugi)
Giorno 1: Forni Avoltri – Lago Bordaglia – Passo Giramondo – Rifugio Lambertenghi-Romanin
Giorno 2: rifugio Lambertenghi – Valentin Alm – Passo di monte Croce Carnico – Albergo Al valico (oppure rifugio Marinelli)
Giorno 3: Albergo Al valico – rifugio Marinelli – casera Plumbs – Givigliana – Rigolato – Rifugio Chiampizzulon
Giorno 4: Rifugio Chiampizzulon – casera Tuglia – Forni Avoltri

Trekking ad anello di quattro giorni attorno a Sauris (EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Razzo – Forca Rossa – Monte Tiarfin (cima est) – casera Tartoi (gestita) – casera Tragonia
Giorno 2: casera Tragonia – forcella Rancolin – passo Zauf – casera Tintina – rifugio Tita Piaz
Giorno 3: rifugio Tita Piaz – salita al monte Colmajer – rifugio Tita Piaz – diga di Sauris – Lateis – rifugio Eimblatribm
Giorno 4: rifugio Eimblatribm – monte Pieltinis – monte Morgenleit – monte Oberkofel – Casera Razzo

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia – Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Ramaz – Rifugio Fabiani – Eventuale salita alla Cuestalta dallo spigolo sud – L 4,6 km  D+ 500  T 2h (per salita+discesa alla Cuestalta aggiungere L 5,5 km D+ 600 D- 600 T 3h15m)
Giorno 2: rifugio Fabiani – Passo Pecol di Chiaula – monte Lodin – via Alpina – Straniger Alm – casera Cordin grande – casera Cason di Lanza – L 17 km  D+ 850 D- 850 T 5h30m
Giorno 3: casera Cason di Lanza – rifugio Pezzeit – monte Salinchiet – rifugio Pezzeit – forca Pizzul – casera Pizzul
Giorno 4: casera Pizzul – forca Pizzul – forca di Lanza – monte Zermula – casera Zermula alta – strada – casera Ramaz – L 12 km  D+ 650 D- 1150 T 4h30m

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia tra Timau e Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Ramaz – Rifugio Fabiani – Sella Cercevesa – Casera Pramosio bassa
Giorno 2: casera Pramosio bassa – passo Pramosio – Bischof Alm – Zollner See Hutte – monte Lodin – Straniger Alm
Giorno 3: Straniger Alm – monte Hochwipfel – sella Val Dolce – Zottachkopf- sella Val Dolce – casera Cason di Lanza – L 15 km  D+ 1000  D- 800  T 5h 30m
Giorno 4: casera Cason di Lanza – forca di Lanza – monte Zermula – casera Zermula alta – strada – casera Ramaz – L 12 km  D+ 700  D- 1200  T 4h 30m

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia tra Timau e Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: casera Pramosio bassa – Sella Cercevesa – Cuestalta – rifugio Fabiani
Giorno 2: rifugio Fabiani – Casera Ramaz – strada – casera Zermula – monte Zermula – forca di Lanza – casera Cason di Lanza
Giorno 3: casera Cason di Lanza – sella val Dolce – monte Lodin – Zollner See Hutte
Giorno 4: Zollner See Hutte – Bischof Alm – passo Pramosio – lago Avostanis – casera Pramosio bassa

Trekking ad anello di quattro giorni in Carnia – Paularo (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Casera Ramaz – Casera Montute di Mezzo – Monte Dimon – Monte Paularo – Casera Pramosio bassa
Giorno 2: casera Pramosio bassa – passo Pramosio – Bischof Alm – Zollner See Hutte – monte Lodin – Straniger Alm (oppure casera Pramosio bassa – sella Cercevesa – Monte Lodin – Straniger Alm)
Giorno 3: Straniger Alm – monte Hochwipfel – sella Val Dolce – Zottachkopf- sella Val Dolce – casera Cason di Lanza – L 15 km  D+ 1000  D- 800  T 5h 30m
Giorno 4: casera Cason di Lanza – forca di Lanza – monte Zermula – casera Zermula alta – strada – casera Ramaz – L 12 km  D+ 700  D- 1200  T 4h 30m

Trekking di quattro giorni in Carnia tra Ampezzo e Forni di Sopra (E)
Giorno 1: Sella di Cima Corso – Passo Pura – casera Tintina
Giorno 2: casera Tintina – passo Zauf – ricovero Costa Baton
Giorno 3: ricovero Costa Baton – bivacco Francescutto – casera Tragonia – casera Tartoi (gestita)
Giorno 4: casera Tartoi – monte Tiarfin – casera Tragonia – Forni di Sopra –> corriera –> Sella di Cima Corso

Trekking da Tolmezzo al monte Coglians (quattro giorni)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: da Tolmezzo a malga Chias di sotto
Giorno 2: da malga Chias di sotto a Ravascletto
Giorno 3: da Ravascletto al rifugio Marinelli
Giorno 4: rifugio Marinelli – monte Coglians – rifuio Marinelli – passo monte Croce Carnico (o rifugio Tolazzi)

Trekking ad anello di quattro giorni sulla Alta Via di Incarojo (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Paularo – Dierico – ricovero del Mestri (non gestito) (o rifugio Grauzaria, gestito)
Giorno 2: ricovero del Mestri – casera Zouf di Fau (non gestita) – casera Forchiutta (non gestita) – casera Turrie (non gestita)
Giorno 3: casera Turrie – monte Salincheit – casera Cason di Lanza (gestita, con camere) o casera Val Dolce (non gestita)
Giorno 4: casera Cason di Lanza – forca Pizzul – monte Zermula – forca Pizzul – casera Pizzul (gestita, con camere) – Misincinis – Paularo

Trekking ad anello di quattro giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Sella Nevea – mulattiera del Poviz – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – monte Sart – casera Goriuda di sopra – Rifugio Divisione Julia (gestito)
Giorno 3: Rifugio Divisione Julia – casera Cregnedul di sopra – monte Cregnedul – casera Cregnedul di sopra – casera Larice – rifugio Di Brazzà (gestito)
Giorno 4: rifugio Di Brazzà – cima di Terrarossa – rifugio Di Brazzà – Sella Nevea

Trekking ad anello di quattro giorni a Sella Nevea
Giorno 1: Pian della Sega – Piani – rifugio di Brazzà (gestito)
Giorno 2: rifugio Di Brazzà – Cima di Terrarossa – rifugio Di Brazzà – casera Cregnedul di Sopra – rifugio Divisione Julia (gestito)
Giorno 3: rifugio Divisione Julia – mulattiera del Poviz – sella Robon – rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 4: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – monte Sart – casera Goriuda di sopra – Pian della Sega

Trekking ad anello di quattro giorni a Sella Nevea
Giorno 1: val Rio del Lago – sella Mogenza – sella Robon – Rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 2: rifugio Gilberti – sella Bila Pec – monte Sart – casera Goriuda di sopra – Rifugio Divisione Julia (gestito)
Giorno 3: Rifugio Divisione Julia – casera Larice – rifugio Di Brazzà (gestito) – cima di Terrarossa – rifugio Di Brazzà
Giorno 4: rifugio Di Brazzà – casera Cregnedul di sopra – passo degli Scalini – rifugio Corsi – forcella Vallone – bivacco CAI Gorizia – val Rio del Lago
[variante: Giorno 1: salita a sella Robon per CAI 637 oppure tramite la mulattiera del Poviz – Giorno 4: da rifugio Corsi si scende verso Sella Nevea passando per malga Grantagar]

Traversata di quattro giorni nelle Alpi Giulie Slovene (EEA)
Giorno 1: Trasferimento in Val Trenta e salita al rifugio Pogacnicov Dom; in base all’orario si può salire il monte Stenar. Durata percorso: 3-6 ore.
Giorno 2: Salita al monte Rasor e traversata fino al passo Vrsic attraverso il monte Prisoinik. Durata percorso: 8 ore.
Giorno 3: Salita alla Mojstroka e discesa nella valle di Tamar attraverso lo sleme, un prato dove si potranno ammirare i famosi larici secolari. Durata percorso: 5 ore.
Giorno 4: Salita alla Ponza di Mezzo e discesa al rifugio Zacchi. Pranzo di fine traversata e discesa ai laghi di Fusine. Durata percorso: 6 ore.

Trekking ad anello di quattro giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val resia e val Torre (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Sorgenti del Torre – malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – forca Campidello – Lischiazze – sella Carnizza – casera Nischiuarch (non gestita)
Giorno 3: casera Nischiuarch – passo Tanamea – rifugio ANA Monteaperta (gestito)
Giorno 4: rifugio ANA Monteaperta – monte Briniza – casera Chisalizza – Sorgenti del Torre

Trekking di quattro giorni nel Parco delle Prealpi Giulie da Venzone a Sella Nevea (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: da Venzone a malga Confin (gestita, con camere)
Giorno 2: malga Confin – forca Campidello- casera Rio Nero – San Giorgio – Prato di Resia (albergo)
Giorno 2: sella Sagata – Pusti Gost – bivacco Igor Crasso (non gestito)
Giorno 3: bivacco Igor Crasso – bivacco Marussich – rifugio Gilberti (gestito)
Giorno 4: rifugio Gilberti – Sella Nevea –> corriera –> Venzone

Trekking ad anello di quattro giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val Resia e val Torre (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Coritis – casera Canin (non gestita)
Giorno 2: casera Canin – bivacco Costantini – Baba Grande – monte Guarda – casera Caal (non gestita)
Giorno 3: casera Caal – Uccea – casera Polose – casera Nischiuarch (non gestita)
Giorno 4: casera Nischiuarch (non gestita) – sella Carnizza (punti ristoro) – monte Chila – monte Plagne – malga Coot (gestita, con camere) – Coritis

Trekking ad anello di quattro giorni nel Parco delle Prealpi Giulie tra val Resia e val Torre (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Coritis – casera Canin (non gestita)
Giorno 2: casera Canin – bivacco Costantini – Baba Grande – monte Guarda – casera Caal (non gestita)
Giorno 3: casera Caal – Uccea – casera Polose – casera Nischiuarch – sella Carnizza (pernotto al B&B al Taj)
Giorno 4: sella Carnizza – monte Chila – monte Plagne – malga Coot (gestita, con camere) – Coritis

Trekking ad anello di cinque giorni a Sappada e val Visdende (E)
(pernotto in rifugi gestiti)
Giorno 1: Sappada – Rifugio 2000
Giorno 2: rifugio 2000 – Laghi d’Olbe – monte Lastroni – Laghi d’Olbe – Baita Rododendro – Rifugio Sorgenti del Piave
Giorno 3: rifugio Sorgenti del Piave – malga Antola (gestita) – strada delle malghe – malga Dignas
Giorno 4: malga Dignas – val Vissada – monte Zovo – rifugio De Doo (gestito) (o rifugio a forcella Zovo)
Giorno 5: rifugio De Doo – San Pietro di Cadore –> corriera –> Sappada (oppure a piedi per Campolongo e passo della Digola)

Trekking ad anello di cinque giorni in Carnia – Forni Avoltri e Rigolato (E)
(pernotto in rifugi o malghe gestite)
Giorno 1: Plocke haus – Passo Monte Croce Carnico – Rifugio Marinelli – monte Crostis – rifugio Chiadinas
Giorno 2: rifugio Chiadinas – Rigolato – Piani di Vas – Rifugio Chiampizzulon (o Malga Tuglia)
Giorno 3: Rifugio Chiampizzulon – Malga Tuglia – Cima Sappada – Rifugio Piani del Cristo – Rifugio Sorgenti del Piave
Giorno 4: Rifugio Sorgenti del Piave – val Avanza – lago Bordaglia – rifugio Lambertenghi
Giorno 5: rifugio Lambertenghi – Valentin Alm – Plocken Haus

Trekking ad anello di cinque giorni attorno a Sauris (EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Prende spunto dal trail delle orchidee
Giorno 1: Sauris di Sopra – monte Oberkofel – rifugio Fabbro – L 11 km  D+ 700  D- 200  T 4h
Giorno 2: rifugio Fabbro – forcella Piova – monte Tiarfin – casera Tragonia – L 9 km  D+ 900  D- 800  T 4h
Giorno 3: casera Tragonia – forcella Rancolin – passo Zauf – casera Tintina – rifugio Tita Piaz – L 17 km  D+ 1100  D- 850  T 6h
Giorno 4: rifugio Tita Piaz – monte Colmajer – rifugio Tita Piaz – diga di Sauris – Lateis – rifugio Eimblatribm – L 10 km  D+ 650  D- 650  T 3h 30m (esclusa salita al monte Colmajer)
Giorno 5: rifugio Eimblatribm – monte Pieltinis – Sauris di Sopra

Trekking ad anello di cinque giorni tra Sauris e Val Pesarina (E – EE per la dorsale del terzo giorno)
Giorno 1: Pian di Casa in val Pesarina – casera Malins (gestita, con camere)
Giorno 2: casera Malins – monte Pieltinis – malga Pieltinis – forcella Torondon – casera Ielma di sopra e di sotto – malga San Giacomo (gestita, con camere)
Giorno 3: casera San Giacomo – casera Ielma di sopra e di sotto – forcella Torondon – monte Torondin – monte Novarza – monte Val Boaria – casera Losa – casera Forcje – casera Valuta – casera Monteriu – casera Campo (non gestita)
Giorno 4: casera Campo – strada delle malghe lungo il torrente Novarza – Lateis – rifugio Eimblatribm (gestito)
Giorno 5: rifugio Eimblatribm – Sauris di Sotto – Sauris di Sopra – sella Festons – malga Rioda (o malga Malins) – Pian di Casa

Trekking ad anello di Paularo (cinque giorni) (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: da Paularo a casera Pizzul
Giorno 2: casera Pizzul – monte Zermula – casera Cason di Lanza – Zottach Kopf o bivacco Lomasti o Creta di Rio Secco – casera Cason di Lanza
Giorno 3: da casera Cason di Lanza al rifugio Fabiani per Traversata Carnica o via Alpina (pernotto possibile anche a Straniger Alm)
Giorno 4: rifugio Fabiani – passo Pecol di Chiaula – passo Pramosio – cima Avostanis/Creta di Timau – casera Pramosio bassa
Giorno 5: casera Pramosio bassa – monte Dimon – Paularo

Trekking ad anello di cinque giorni sulla Alta Via di Incarojo (E – qualche tratto EE)
Giorno 1: Paularo – Dierico – ricovero del Mestri (non gestito) (o rifugio Grauzaria, gestito)
Giorno 2: ricovero del Mestri – casera Zouf di Fau (non gestita) – casera Forchiutta (non gestita) – casera Turrie (non gestita)
Giorno 3: casera Turrie – monte Salincheit – casera Cason di Lanza (gestita, con camere) o casera Val Dolce (non gestita)
Giorno 4: casera Cason di Lanza – monte Zermula – casera Zermula (gestita, con camere)
Giorno 5: casera Zermula (gestita) – casera Pizzul (gestita, con camere) – Misincinis – Paularo

Trekking ad anello di sei giorni in Carnia tra Forni Avoltri e Sappada (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Pierabech – Lago Bordaglia – Passo Giramondo – Rifugio Lambertenghi-Romanin
Giorno 2: rifugio Lambertenghi – Valentin Alm – Passo di monte Croce Carnico – rifugio Marinelli
Giorno 3: rifugio Marinelli – casera Plumbs – Givigliana – Rigolato – Rifugio Chiampizzulon
Giorno 4: Rifugio Chiampizzulon – casera Tuglia – Cima Sappada – Sappada – rifugio Monte Ferro (o Rifugio 2000)
Giorno 5: rifugio Monte Ferro (o rifugio 2000) – Laghi d’Olbe – Monte Lastroni – Laghi d’Olbe – Baita Rododendro – Rifugio Sorgenti del Piave/Rifugio Calvi
Giorno 6: Rifugio Sorgenti del Piave/Rifugio Calvi – Passo Sesis – Pierabech
(variante Giorno 5: rifugio Monte Ferro (o rifugio 2000) – Laghi d’Olbe – Baita Rododendro – casera Casa Vecchia – Pierabech)

Trekking di sei giorni in Carnia da Forni di Sopra a Rigolato (E)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: Forni di Sotto (o Sopra) – casera Tragonia (mezza giornata partendo da Forni di Sopra)
Giorno 2: casera Tragonia – monte Oberkofel – sella Festons – Rifugio Eimblatribm sopra Sauris di Sotto
Giorno 3: Rifugio Eimblatribm – malga Pieltinis – malga Malins – val Pesarina – Rifugio De Gasperi
Giorno 4: Rifugio De Gasperi – passo Elbel – Sappada – Rifugio Monte Ferro
Giorno 5: Rifugio Monte Ferro – Cima Sappada – malga Tuglia o Rifugio Chiampizzulon
Giorno 6: malga Tuglia o Rifugio Chiampizzulon —> Rigolato —> corriera —> Villa Santina –> corriera —> Forni di Sopra

Trekking ad anello di sei giorni tra Val Saisera e Alpe di Ugovizza (E)
Giorno 1: Malborghetto – Forte Hensel – Ugovizza – malga Priu – rifugio Gortani (gestito)
Giorno 2: rifugio Gortani – sella Fontanafredda – monte Sagran – rifugio Nordio-Deffar (gestito)
Giorno 3: rifugio Nordio-Deffar – sella Bistrizza – sella Pleccia – rifugio Cima Muli – Camporosso – Valbruna – rifugio Kugy (gestito)
Giorno 4: rifugio Kugy – Sentiero del Pellegrino – Lussari – sella Prasnig – rifugio Pellarini (gestito)
Giorno 5: rifugio Pellarini – val Saisera – Parco Tematico della Grande Guerra Abschintt-Saisera – malga Saisera – rifugio Grego – Jof di Somdogna – rifugio Grego (gestito)
Giorno 6: rifugio Grego – Jof di Miezegnot (EE) – malga Rauna – malga Strechizza – Malborghetto

Trekking Val Natisone di sei giorni (E)
sito Grande Guerra Natisone
(pernotto in rifugi, albergo diffuso e b&b)
Giorno 1. San Pietro al Natisone – Purgessimo – Castelmonte
Giorno 2: da Castelmonte a Tribil di Sopra
Giorno 3: da Tribil di Sopra al rifugio Solarie
Giorno 4: dal rifugio Solarie a Masseris (o Avsa in Slovenia)
Giorno 5: Masseris (o Avsa) – Mataiur – rifugio Pelizzo
Giorno 6: rifugio Pelizzo – San Pietro al Natisone

Trekking di sette giorni nelle Alpi Carniche (E – EE)
descrizione
Giorno 1: Pierabech (m. 1068) – inizio sentiero 142 (m. 1400, ore 1.20) – Casera Bordaglia di Sotto (m. 1565) – Casera Bordaglia di Sopra (m. 1823, ore 2.15) – Passo Giramondo (m. 2020, ore 3) – Obere Volayer Alpe (m. 1709, ore 5) – Eduard Pichl Hutte (m. 1960, ore 6). Dislivello: salita m. 1400, discesa m. 500.
Giorno 2: Eduard Pichl Hutte (m. 1960) – Rifugio Lambertenghi-Romanin (m. 1955) – inizio sentiero Spinotti (m. 1880, ore 0.30) – Costone Sella (m. 2200, ore 2.15) – vallone del Ploto (m. 2230, ore 2.30) – Monte Coglians (m. 2780, ore 4) – Rifugio Marinelli (m. 2111, ore 5.30) – Casera Collinetta di Sopra (m. 1661) – Passo di Monte Croce Carnico (m. 1360, ore 8). Dislivello: salita m. 1000, discesa m. 1600.
Giorno 3: Passo di Monte Croce Carnico (m 1360) – Museo all’aperto della Guerra in Montagna – Pal Piccolo (m 1866, ore 2 ) – Plöckenhaus (m. 1208) – Theresienhohe (m. 1316) – Unter Valentin Alm (m. 1220). Dislivello: salita m. 600, discesa m. 650.
Giorno 4: Unter Valentin Alm (m. 1220) – Theresienhohe (m. 1316) – Plöckenhaus (m. 1208, ore 1) – Unt. Tschintemunt Alm (m. 1443, ore 2) – Ober. Tschintemunt Alm (m. 1812, ore 3) – Koder Kopf (m. 2176, ore 5.30) – Koder Alm (m. 1836, ore 6) – bivio sterrata (m. 1518, ore 7.30) – Ober Bischof Alm (m. 1573, ore 8) – Dr. Steinwender Hütte (m. 1750, ore 8.45). Dislivello: salita m. 1350, discesa m. 750.
Giorno 5: Dr. Steinwender Hütte (m 1750) – valico (m. 1810, ore 2) – Straniger Alm (m. 1479, ore 3) – Sella di Cordin (m. 1752, ore 3.45) – inizio sentiero 417 (m. 1800) – sella tra Creta di Lanza a Pale di S. Lorenzo (m. 1950, ore 4.30) – Rattendorfer Alm (m. 1531, ore 6). Dislivello: salita m. 650, discesa m 850.
Giorno 6: Rattendorfer Alm (m. 1531) – crinale di confine (m. 1836, ore 1) – Sella di Valdolce (m. 1781) – Sella di Cordin (m. 1752, ore 2,30) – Casera Cordin Grande (ore 2,45) – Casera Valbertat Alta (m. 1507, ore 3) – Casera Meledis (m. 1513, ore 4) – Monte Lodin (m. 2015, ore 6) – Casera Lodin Alta (m. 1680, ore 7) – Rifugio Fabiani (m. 1539, ore 7.30). Dislivello: salita m. 1000, discesa m. 1000.
Giorno 7: Rifugio Fabiani (m. 1539) – Casera Cercevesa – Sella Cercevesa (m. 1850, ore 2,30) – Casera Pramosio (m. 1521, ore 3) – Timau (m. 816, ore 4.30). Dislivello: salita m. 500, discesa m. 1200.

Trekking ad anello “Cuore della Carnia” (otto giorni) (E – qualche tratto EE)
(pernotto in rifugi e casere gestite)
Giorno 1: da Tolmezzo a malga Chias di sotto
Giorno 2: da malga Chias di sotto a Ravascletto
Giorno 3: da Ravascletto al rifugio Marinelli
Giorno 4: dal rifugio Marinelli alla casera Pramosio Bassa
Giorno 5: da casera Pramosio Bassa al rifugio Fabiani
Giorno 6: dal rifugio Fabiani alla casera Cason di Lanza (o casera Pizzul)
Giorno 7: dalla casera Cason di Lanza (o casera Pizzul) al rifugio Grauzaria (tappa lunga, possibilità di pernottare in una delle casere non gestite lungo l’Alta Via di Incarojo)
Giorno 8: dal rifugio Grauzaria a Tolmezzo

Forum di SentieriNatura link1 link2

Traversata Carnica (EE)
Dal sito di Fabrizio Vago
Dal sito CAI Trieste: da Sesto al rifugio Marinellidal rifugio Marinelli a Tarvisio
Tracce GPS su Tabacco Community
Forum di Sentierinatura
Video e descrizione dalla pagina Youtube di Dario Gaspardo: da San Candido al rifugio Calvidal rifugio Calvi al passo di Monte Croce Carnico

Trekking anello Alpi Giulie (EEA)
sito dolomitiskirock

Trekking Alta Via Alpi Tarvisiane (EEA)
Sito Tarvisiano

Traversata Alpi Giulie (EEA)
link

Alta Via di Forni (E)
www.fornidisopra.com

Anello Dolomiti Friulane (EE)
Sito
Sito Sentierando

Anello di 7 giorni unendo l’Anello delle Dolomiti Friulane e l’Alta Via di Forni
Giorno 1: da Forni di Sopra a rifugio Flaiban-Pacherini
Giorno 2: da rifugio Flaiban-Pacherini a rifugio Pordenone
Giorno 3: da rifugio Pordenone a rifugio Padova
Giorno 4: da rifugio Padova a rifugio Giaf
Giorno 5: da rifugio Giaf a casera Tartoi
Giorno 6: da casera Tartoi a casera Tragonia
Giorno 7: da casera Tragonia a Forni di Sopra

Sito Escursionismo 360° Alpi Giulie Alpi Carniche

Alta Via dei Silenzi da Sappada a Cimolais sito

Alta Via del Peralba-Coglians sito Sentierando

Trekking di tre giorni sulla cresta del Gran Monte (EE)
SentieriNatura

Cammino Celeste  sito

Cammino delle Pievi sito

Via Alpina: itinerario rossoitinerario giallo

Via Transalpina sito

Sentiero Italia sito

Alta Via Resiana sito

Trekking del Centenario sito CAI Cividale

Trekking del Canin Turismo FVG

Trekking della Valle dei Musi Turismo FVG

Trekking del Plauris Turismo FVG

Trekking delle Valli nascoste TurismoFVG

Anello clautano sito rifugio Pussa
post FB
L’ANELLO CLAUTANO nasce per collegare con un Trekking di circa 5/6gg. i rifugi: PORDENONE,il rifugio PUSSA, posto nella selvaggia Val Settimana, all’ Agriturismo CASAVENTO ed al rifugio PRADUT ubicati lungo la Val Cellina. Si consiglia la partenza dalla più famosa Val Cimoliana, nei pressi del rifugio PORDENONE seguendo il sentiero CAI370, possibilità di pernottamento al ricovero di Bregolina piccola o direttamente al Rifugio PUSSA. La seconda tappa sale inizialmente lungo il sentiero CAI376 sino a f.lla Pregoane ed al ricovero di casera Podestine dove è possibile pernottare, quindi con il sentiero 376/966 si raggiunge l’agriturismo di CASAVENTO, per poi salire lungo il sentiero CAI 961/960 al panoramico rifugio PRADUT. Ultima tappa con il sentiero CAI960 a forcella Tramontis, passando per casera Frate e quindi all’abitato di CLAUT.

Alta Via dei rifugi nel Parco delle Dolomiti Friulane sito rifugio Pussa
Sentiero CAI 381 da ERTO a Rifugio CAVA BUSCADA, Ric. CASERA BEDIN, Rifugio MANIAGO. Sentiero CAI 374 alta Via n°6 ,Forcella DURANNO, forcella dei Frati, bivacco GRESELIN, forcella COMPOL, Ricovero CASERA LAGHET DE SORA, sentiero CAI 389, forcella PEDESCAGNO, bivacco GERVASUTTI, sentiero A. MARINI / Sent. CAI 352, Rifugio PORDENONE. Sentiero CAI 361, casone Val DELL’INFERNO, sentiero CAI 366, forcella PRAMAGGIORE, ricovero casera PRAMAGGIORE, sentiero CAI 366/366A / 364, casera COL DE POST, Rifugio PUSSA. Sentiero CAI 393 / 376/ 966/ 961/960 Forcella CIADINUT, Forcella delle PREGOANE, ricovero Casera PODESTINE, casera CASAVENTO, casera COLCIAVAS, Rifugio PRADUT, ricovero casera FRATE DE SORA, CLAUT.

Il Cammino dell’Isonzo dalla foce al mare in 6 giorni nel blog di Giuseppe Passoni

Via delle Giulie sito
Il trail delle Giulie, di 120 km e 8200m di dislivello, si può spezzare in numerose tappe, grazie ai rifugi, malghe gestite e bivacchi che si incontrano lungo il percorso

Estremamente parco sito
Il trail “Estremamente parco” si svolge nel parco delle Prealpi Giulie (90 km e 6500m di dislivello oppure 50km e 3500m di dislivello), si può spezzare in numerose tappe, grazie ai rifugi, malghe gestite e bivacchi che si incontrano lungo il percorso

Romea Strata: Aquileiense – Iulia Augusta – Allemagna sito

Via Flavia sito

Via Postumia sito

Sentiero Frassati in FVG sito

Sentiero Frassati in Veneto sito

Sentiero Europeo E7 sito

 

 

Suggerimenti per trekking in Slovenia

Traversata Kriz-Stenar-Razor (due giorni) sito SAF Udine

Juliana Trail descrizione
link con tappe e traccia GPS

Jalovec in due giorni descrizione da sito SAG-TS

Monti Razor e Skarlatica (due giorni) descrizione da sito SAG-TS

Tour del Triglav (tre giorni) descrizione da sito SAG-TS

Tour del Triglav (sei giorni) – Dal sito http://www.viealte.it
1° giorno. Lago di Bohini (525 m), tranquilla salita al rifugio Savici (653 m) – 1,30 ore di cammino, 200 m di dislivello in salita. Prima della salita possibile bagno nello splendido lago Bohini
2° giorno. Magnifica traversata in ambiente dolomitico nella valle dei sette laghi ai rifugi Bogatinom e a quello dei Sette Laghi (1685 m), paesaggio formidabile – 5 ore di marcia, 1000 m di dislivello in salita
3° giorno. Incantevole traversata al cospetto del Triglav al rifugio Trzaska (2151 m), toccando il Kanjavec (la cima dei grifoni) 2569 m – 5 ore di cammino, 850 m di dislivello
4° giorno. Rifugio Trzaska, stupenda traversata della cima del Triglav per facile sentiero attrezzato, con panorama e ambiente eccezionale; siamo sulla cima più alta delle Giulie e della Slovenia, la vista abbraccia Giulie, Dolomiti, Tauri, Carniche, e Alpi di Kamnik; discesa al rifugio Dom Planika (2070 m) – 5,30 ore di cammino, 900 m di dislivello
5° giorno. Traversata nella wilderness al rifugio Vodnikov Dom e al rifugio Vojah – 5 ore di cammino, 200 m di dislivello in salita
6° giorno. Discesa al lago di Bohini per l’incantevole Lago freddo – 3 ore di cammino, 200 m di dislivello in salita

Trekking nelle Caravanche orientali link

 

Monaco-Venezia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: