MONTE CHIADIN CIMA OVEST DAI PIANI DEL CRISTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il MONTE CHIADIN si trova nelle Alpi Carniche Occidentali nella zona compresa tra Forni Avoltri e Sappada. Ha la caratteristica di avere due cime collegate tra loro da una cresta molto difficoltosa da percorrere: Cima Est e Cima Ovest. Proprio quest’ultima è la nostra meta di giornata. Il punto di partenza dell’escursione si trova in corrispondenza del Rifugio Piani del Cristo in Val Sesis, raggiungibile da Cima Sappada tramite la strada che porta alle Sorgenti del Piave. L’escursione, che non presente particolari difficoltà, si snoda sul versante sudovest della montagna. Gran panorama a 360 gradi dalla vetta. (Escursione con Genny Masotti). Carta Tabacco 01, Sentiero Cai 139-174, Difficoltà E, Dislivello 850 circa, Lunghezza 7,5 km circa, Altitudine min 1410, Altitudine max 2260.

mappa chiadin

ANELLO DEI MONTI TORONDON E NOVARZA DA MALGA GERONA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bellisima escursione ad anello sui Monti Torondon e Novarza, che si trovano sulla dorsale che separa la Val Pesarina dalla Valle di Sauris. Punto di partenza: superata la diga del Lago di Sauris svoltare a destra in direzione Lateis; una volta superato il borgo proseguire lungo la strada (che diventa rotabile) che porta alle malghe. Poco sotto Malga Gerona in corrispondenza di un incrocio parcheggiare dove possibile. Percorso: l’anello (in senso orario come illustrato sulla mappa) prevede il passaggio per Malga Pieltinis, Forcella Ielma, Monte Torondon, Forcella Novarza, Monte Novarza e discesa lungo la cresta sud fino a rientrare sulla rotabile che porta a Lateis. L’escursione non presenta prticolari difficoltà, se non sulla cresta che scende dal Monte Torondon verso Forcella Novarza dove bisogna prestare un po’ di attenzione, ed è particolarmente remunerativa dal punto di vista panoramico (in collaborazione con Edu Ardo e Genny Masotti).  Carta Tabacco 02, Sentiero Cai 206-218, Difficoltà E, Dislivello 700, Lunghezza 13 km circa, Altitudine min 1496, Altitudine max 2024.

mappa novarza

Anello di COSTA BATON da FORNI DI SOTTO

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’anello di Costa Baton è un percorso che si sviluppa sul versante meridionale del monte Zauf e sul versante orientale del monte Rancolin. Punto di partenza dell’escursione è nei pressi dei fienili Chiampi raggiungibile tramite strada in parte asfalata da San Antonio. Si sale per la strada forestale (sentiero CAI 214) che permette di raggiungere i fienili Preson in poco più di un’ora. Alle spalle di uno stavolo splendidamente ristrutturato, si lascia la strada e si sale nel bosco rimanendo sul sentiero 214. Si intercetta per una prima volta la pista forestale e il sentiero continua sul lato opposto, salendo nel bosco. Si intercetta nuovamente la pista; si possono seguire delle tracce che permettono di tagliare la pista oppure risalire lungo la pista e trovare più in alto i segni del sentiero CAI. Alternando tratti di sentiero a tratti di pista si risale fino a quota 1890, punto più alto dell’escursione, in corrispondenza di una panca. Si lascia la strada e per sentiero CAI 213 si raggiungono dapprima il geosito dei Cjampanì e subito dopo il bivio posto al di sotto di forcella Rancolin; con una piccola deviazione di può raggiungere la forcella.  Ritornati al bivio si  prosegue sul sentiero CAI 212 fino alla casera Costa Baton, ottimamente ristrutturata e tenuta. Dalla casera si scende verso i fienili Preson lungo il sentiero CAI 212a (sentiero e pista forestale); dai fienili si scende al punto di partenza ripercorrendo la pista percorsa all’andata.
Carta Tabacco 02, piste forestali e sentieri CAI 214, 213, 212, 212a, Dislivello 1000, Lunghezza km 13, Tempo indicativo: 5h30m (escluse soste), Difficoltà E, Altitudine min 930, Altitudine max 1890.

costabaton_mappa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: