MONTE LOSA dagli STAVOLI HINTER D’OLBE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il monte Losa si trova nelle Alpi Carniche, sulla dorsale che separa la val Pesarina dalla valle di Sauris. Da Lateis si sale in auto alla forcella Frumeibn e si continua lungo la strada delle malghe; superata la radura che ospita gli stavoli di Hinter d’Olbe, si continua e al successivo incrocio per il rifugio Eimblat de Ribn. Si continua a destra a piedi sulla rotabile seguendo le indicazioni per malga Losa. Passato il guado sul torrente Pieltinis, si continua a salire a sinistra nel bosco; usciti dal bosco si lasciano a sinistra le strade che portano a casera Gerona e a casera Novarzutta. Si continua sulla strada delle malghe fino a raggiungere l’alpeggio di malga Losa. Prima della malga si stacca sulla sinistra una pista forestale che poi si trasforma in sentiero che sale in traversata la dorsale erbosa che separa la valle dalla val Pesarina. Raggiunta il filo della dorsale si prosegue verso est fino a raggiungere la cima del monte Losa, da cui il panorama è ampissimo (Antelao, Dolomiti Pesarine, Coglians, Creta di Aip, Jof di Montasio, Canin, Plauris). Per il rientro decidiamo di continuare sulla cresta erbosa e di scendere per ripidi pendii erbosi, scendendo alla strada delle malghe poco più di un chilometro ad est della malga Losa. Giunti alla malga, rientriamo alla auto sullo stesso percorso effettuato all’andata. Prima di rientrare a Udine, un salto a Sauris di Sotto alla Malga Alta Carnia per una degustazione di formaggi.
Carta Tabacco 02, Sentiero CAI 220, Dislivello 700, Lunghezza 14,5 km, Altitudine min 1340, Altitudine max 1953, Tempo indicativo 4h45m (escluse soste), Difficoltà E (T fino a malga Losa).

monte-losa_mappa

CRETA DAL CRONZ da SELLA CERESCHIATIS

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La CRETA DAL CRONZ è una piccola montagna delle Alpi Carniche Orientali facilmente accessibile per la via normale che sale il versante nord. Gran panorama a 360 gradi dalla vetta. Punto di partenza: Sella Cereschiatis, raggiungibile da Moggio seguendo la rotabile che risale la val Aupa, oppure da Pontebba per Studena Alta, Frattis e Aupa. Percorso: dalla sella si sale per una rotabile, che abbandoniamo dopo pochi minuti, deviando a sinistra sul sentiero CAI 453 che porta, risalendo il versante est, ad una insellatura (1489m) in cui incontriamo un bivio; a sinistra saliamo sul sentiero CAI 453 alla cima della Creta dal Cronz mentre utilizzeremo il sentiero di destra per scendere a casera Glazzat alta. Il sentiero CAI 453 risale il versante settentrionale della Creta dal Cronz e porta fino in cima. Per la discesa, dopo essere rientrati al bivio a quota 1489m, proseguiamo sul sentiero CAI 434 che si innesta sulla pista forestale che porta a casera Glazzat alta, da cui si gode un bellissimo panorama verso le Alpi Giulie. Dalla malga si scende tagliando su sentiero seguendo i segnali bianco-rossi. Una volta giunti nel pianoro dove sorge casera Glazzat Bassa, si continua a scendere verso destra sulla strada che ci riporta alla sella di Cereschiatis (escursione e foto con Genny Masotti ed Eliana Marini).
Carta Tabacco 18 (App E10G/E11G), Segnavia CAI 453-434 e pista forestale, Dislivello 600, Lunghezza km 8, Tempo indicativo: 3h 50m (escluse soste), Difficoltà E, Altitudine min 1060, Altitudine max 1664.

cronz

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: