MONTE MALINS dalla VAL PESARINA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il monte Malins si trova nelle Alpi Carniche e fa parte delle montagne orientate est-ovest che separano la val Pesarina dalle valle di Sauris. È situtato ad ovest della omonima malga. Punto di partenza dell’escursione è il parcheggio in val Pesarina posto a valle della pista di sci nei pressi di Piani di Casa. Dal parcheggio si seguono le tabelle in legno che indicano la direzione per raggiungere malga Malins. Dal parcheggio si scende per qualche decina di metri raggiungendo il guado del Rio Ongara, che si oltrepassa tramite un ponte pedonale in legno. La pista prosegue e ai successivi due bivii si prosegue a destra, risalendo la valle del rio Rioda prima e del rio Malins dopo. La pista interseca due volte il rio Rioda e una volta il rio Malins. Superato il terzo guado la pista sale tramite tre tornanti, lasciando la valle del rio Rioda per spostarsi verso i sovrastanti pascoli di malga Malins, che si raggiunge in poco meno di due ore dalla partenza. La pista coincide con il sentiero CAI 204a ma i segnali CAI sono molto pochi. Dalla malga, aperta come agriturismo, si continua sempre su pista verso casera Festons, tenendo la destra al bivio che si incontra poco dopo malga Malins. Dopo circa 45 minuti si giunge alla sella sopra casera Festons, tra il monte Malins e il monte Morgenleit. Dall’ultimo tornante della pista cementata si stacca a destra una esile traccia un po’ nascosta dall’erba alta che risale la cresta orientale del monte Malins . Il panorama dalla cima è parzialmente nascosto per la presenza di larici. Nei pressi della sella tra monte Malins e monte Morgenleit si osserva una traccia che dovrebbe condurre alla cima del monte Morgenleit. Il rientro avviene sullo stesso itinerario percorso all’andata. Si consiglia di effettuare l’escursione in autunno; è possibile anche compiere un anello passando per casera Rioda e scendendo tramite sentiero a casera Tamarut e ai Piani di Casa.
Carta Tabacco 02, pista forestale CAI204a e traccia per salire al monte Malins, Dislivello 1000, Lunghezza km 16,7, Tempo indicativo 4h45m (escluse soste), Difficoltà E, Altitudine min 1083, Altitudine max 1941.

Traccia GPS

MonteMalins2020_mappa

CLAPSAVON E BIVERA DA CASERA RAZZO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il CLAPSAVON ed il BIVERA sono due montagne delle Alpi Carniche, sottosezione Tolmezzine Occidentali. L’escursione prevede un anello che passa per Casera Chiansaveit e che permette di raggiungere entrambe le cime. La maggior parte del percorso non presenta difficoltà, ma per chiudere l’anello bisogna percorrere la sottile ed esposta cresta (attrezzata con una corda)  che scende dal Clapsavon verso Forcella Bivera. Punto di partenza: Casera Razzo, raggiungibile sia da Sauris che dalla Val Pesarina. Percorso: dietro la casera parte una forestale (Cai 210) che conduce a Casera Chiansaveit. Da qui verso destra continua il Cai 210 che porta all’omonima forcella. Voltare a sinistra e seguire una traccia ben visibile che, attraversando un ghiaione, conduce in cresta e quindi in cima al Clapsavon. Proseguire poi in direzione est fino ad arrivare alla sottile cresta che scende a Forcella Bivera. Proprio dalla forcella si stacca una traccia che sale in cima al Bivera. Dopo aver raggiunto anche la seconda cima ed essere rientrati in forcella, scendere lungo il ghiaione del versante nord, che diventa poi sentiero Cai 212 e riporta a casera Chiansaveit chiudendo l’anello. Per concludere l’escursione riprendere la forestale utilizzata la mattina e rientrare in una 40ina di minuto a Razzo. Carta Tabacco02 (App E06H), Segnavia Cai 210,212, Difficoltà EE, Dislivello 1000, Lunghezza Km 14, Altitudine min 1685, Altitudine max 2474

mappa CLAPSAVON

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: