MONTE FORNO dal VALICO DI FUSINE

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il MONTE FORNO (Dreiländereck o Ofen in tedesco, Peč in sloveno) si trova esattamente sul punto di confine fra Italia, Slovenia e Austria. Luogo di partenza dell’escursione il Valico di Fusine, in territorio comunale di Tarvisio; Percoso: dopo aver seguito il sentiero Cai 522 lungo il versante sud, arrivati a quota 1.250 si prosegue lungo la forestale proveniente da Poscolle, che conduce fino alla cima. Rientro invece seguendo il sentiero in territorio sloveno che conduce direttamente al paese di Ratece e quindi al Valico di Fusine. Carta Tabacco 19, Segnavia Cai 522, Dislivello 700, Tempo indicativo: 4h45m (escluse soste), Altitudine min 850, Altitudine max 1508.

mappa FORNO.jpg

MONTE OSTERNIG dal VALLONE DI UGOVIZZA

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il MONTE OSTERNIG (Oisternig in tedesco, Ojstrnik in sloveno) si trova nel tarvisiano sul confine tra Italia e Austria. Presenta più vie di salita, per questa occasione abbiamo scelto di percorrere tutta la cresta da est a ovest. Punto di partenza: risalire tutto il Vallone di Ugovizza tramite la strada che lo percorre e parcheggiare in corrispondenza del divieto di accesso. Percorso: dal parcheggio risalire la forestale Cai 507 fino al Rifugio Nordio Deffar, poi svoltare a destra e proseguire lungo lo stesso 507 che conduce a Sella Bistrizza. Dalla sella imboccare il sentiero Cai 481 che conduce, sconfinando in Austria, fino alla cresta est e da lì alla cima di quota 2027 (croce di vetta). Continuare poi lungo l’ampia cresta sommitale fino alla cima di quota 2050 (libro di vetta). Per la discesa si può utilizzare la via normale sentiero Cai 482 che riporta a Sella Bistrizza. Per questa occasione noi abbiamo poi deciso di scendere lungo la cresta ovest, dapprima seguendo una buona traccia fino a quota 1800 circa e poi per il ripido bosco fino a Sella Lom e al Nordio. Questa alternativa richiede passo sicuro e buon orientamento, per cui la consigliamo ad escursionisti esperti (escursione e foto con Genny Masotti).
Carta Tabacco 019, Difficoltà EE, Segnavia Cai 507-403-481, Dislivello 800, Lunghezza Km 12 circa, Altitudine min 1200, Altitudine max 2050 la cima di quota 2050 (libro di vetta)

mappa OSTERNIG

Traversata del MONTE CUM da CLABUZZARO a TRIBIL INFERIORE

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La traversata da Clabuzzaro a Tribil Inferiore si svolge sul tracciato dell’Alpe Adria Trail, trekking che collega Trieste con il Grossglokner, passando per Italia, Slovenia e Austria. Inoltre è un tratto del trekking Grande Guerra Natisone. E’ necessario disporre di due auto per compiere la traversata. Punto di partenza dell’escursione è nei pressi del paese di Clabuzzaro; inizia da qui la traversata sul sentiero CAI 747, che in alcuni tratti ci porterà a camminare sulla strada asfaltata che collega i paesi. Lungo la trasversata si incontrano: la chiesa di San Volfango, il paese di Rucchin, il monte Cum (2 ore dalla partenza), l’osservatorio del monte Cum, i paesi di Tribil di Sopra (3 ore dalla partenza), Gnidovizza, Clinaz, Varch e Tribil Inferiore (5 ore dalla partenza). Il monte Cum è il punto più elevato della escursione; il panorama è ridotto per la presenza della vegetazione.
Carta Tabacco 041, sentiero CAI 747, Dislivello positivo 450m, Dislivello negativo 550m, Lunghezza km 11, Tempo indicativo: 5h (escluse soste), Difficoltà T/E, Altitudine min 550, Altitudine max 912.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: