ANELLO DELLE MALGHE DEL MONTASIO DA SELLA NEVEA

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’anello delle Malghe del Montasio rappresenta una delle più classiche uscite con le ciaspole nelle montagne friulane. Semplice e panoramica, è consigliata davvero a tutti. Punto di Partenza: parcheggio nei pressi della vecchia pista dietro gli ultimi condomini di Sella Nevea (vicino alla caserma della finanza). Percorso: dopo aver risalito per un breve tratto la pista tenendosi sulla destra, ci si immette sulla pista forestale che conduce a Malga Cregnedul di Sopra; si prosegue poi lungo la forestale (sentiero CAI 624), passando per Casera Larice ed arrivando infine ai Piani del Montasio. Per la discesa utilizzare la strada aperta d’estate che scende a Sella Nevea (raggiunto l’ultimo tornante a quota 1206 si imbocca la mulattiera che si stacca sulla sinistra, e che ci porta al punto di partenza) (escursione e foto con Genny, Eliana, Serena, Erika, Alessandra e Diego).
Carta Tabacco 027, piste forestali e sentieri CAI 624 e 625, Dislivello 400, Lunghezza km 12, Difficoltà EAI, Altitudine min 1139, Altitudine max 1550.

mappa montasio

DOBRATSCH da ROSSTRATTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Dobratsch è una cima delle Alpi della Gail, ed è soprannominata dagli abitanti della zona  Villacher Alpe (Alpe di Villaco). L’escursione è molto semplice, offre un panorama incredibile sia lungo la salita che in cima, ed è immersa nel Parco Nautrale del Dobratsch, un esempio di scelta turistica alternativa, poichè qui l’obbligo della chiusura degli impianti di risalita si è rivelata vincente. Consigliatissima a tutti sia nella stagione invernale che in quella estiva. Punto di partenza: all’ingresso di Villach, in corrispondenza del centro commerciale Atrio, svoltare a sinistra e seguire le indicazioni per la Villacher AlpenStrasse (a pagamento da metà aprile a metà novembre), che sale all’interno del Parco Naturale e porta fino al parcheggio Rosstratte a quota 1733m. Percorso: si risale il versante orientale lungo la strada sterrata Panoramaweg 291 (durante l’inverno neve battuta, utilizzare ciaspole o ramponcini), fino al rifugio Dobratsch Gipfel Haus (ex Ludwig Walter Hütte) prima e sulla cima vera e propria poi. Da notare, nei pressi della cima la Knappenkirche “Maria am Stein”, la chiesa alla quota più alta d’Europa (escursione e foto con Genny Masotti e Denis Fabbro).
Carta: Naturarena Kärnten-Gailtal, Gitschtal, Lesachtal WK 223 1:50.000 (austriaca), Panoramaweg 291, Dislivello 450 circa, Lunghezza 8,2 km, Tempo indicativo 3h 15m (escluse soste), Difficoltà EAI, Altitudine min 1733, Altitudine max 2166.

mappa dobratsch

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: